STEAM. Arti e cultura digitale

Destinatari

Scuole secondarie di I e II grado

Modalità

In presenza presso Future Education Modena, Via Ramazzini, 9

Concept

Le attività di STEAM. Arti e cultura in digitale sviluppano competenze, strumenti e tecniche di progettazione digitale strategiche per tutte le discipline. Dall’arte alla storia, dalla produzione alla scienza dei materiali, fino alla media education. In queste attività lo sviluppo di creatività e alfabetizzazione digitale accompagnano l’approfondimento di contenuti con grande valore didattico.

Laboratori

Molto spesso, il metodo d’insegnamento tradizionale non riesce ad esaltare il valore didattico dell’arte. Questo laboratorio propone un approccio coinvolgente allo studio delle arti visive, puntando sulla creazione di una relazione empatica tra studente e opera d’arte.

 

L’ambiente di apprendimento Pinxit Studio consente di avvicinarsi agli aspetti più attrattivi del mondo delle arti visive attraverso l’esplorazione della fisicità di artefatti fisici, la scoperta dei dettagli e curiosità delle opere, l’indagine interdisciplinare di movimenti storico-artistici e la sperimentazione tecnologica su contenuti visivi.

 

Pinxit Studio permette di accedere a repliche 3D di celebri opere, come “La Primavera” di Botticelli, “La Fornarina” e “Lo Sposalizio della Vergine” di Raffaello, e presenta una serie di funzionalità interattive per la realizzazione di esperienze didattiche laboratoriali e riconducibili all’intersezione tra le discipline del curricolo scolastico e le Digital Humanities.

Come possiamo analizzare un testo con Minecraft?

 

Gli studenti saranno guidati nell’approfondimento di testi narrativi e poetici grazie ad un approccio multimediale, che permetterà loro di svolgere l’analisi testuale e di sfruttare la flessibilità di Minecraft per una rilettura personale.

 

Attraverso tecniche di storytelling digitale e ambientale, i partecipanti saranno incoraggiati a osservare e comprendere le caratteristiche narrative dei testi proposti. Inoltre, impareranno a progettare ambienti digitali interattivi utilizzando gli strumenti del design, come la moodboard.

Cosa succederebbe se gli studenti progettassero le proprie lezioni?

 

Saprebbero individuare i loro bisogni mentre imparano, definirebbero i problemi da risolvere e le soluzioni da trovare, imparerebbero a comunicare le proprie idee in modo efficace.

 

In questo laboratorio gli studenti saranno guidati all’utilizzo di strumenti pratici di progettazione, grazie ai quali capiranno cosa vuol dire progettare esperienze educative per gli altri e con gli altri, e come farlo nel modo migliore.

Durata

3 ore

Prezzo

Gratuito per le prime 6 classi, a seguire:
120 euro (a laboratorio)

Contatti

Beatrice Modenese
tel. 059/4721040 orari segreteria didattica lun-ven 10-12/14-16
Mail: academy@fem.digital